DAL GAL PONTE LAMA APPROVATI PROGETTI PER OLTRE UN MILIONE DI EURO – GAL

DAL GAL PONTE LAMA APPROVATI PROGETTI PER OLTRE UN MILIONE DI EURO

Nuovi obiettivi raggiunti nell’attuazione del Piano di Azione Locale del GAL Ponte Lama, sono state infatti pubblicate in queste settimane sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP) le graduatorie dei nuovi progetti ammessi a finanziamento, che vedono le Amministrazioni pubbliche del territorio GAL beneficiari e attuatori di nuove iniziative progettuali a favore della comunità locale.

I tre Comuni di pertinenza GAL, si sono aggiudicati, infatti, oltre un milione di euro con un finanziamento a fondo perduto pari al 100%. I progetti vincitori prevedono la realizzazione di opere che vanno dalla riqualificazione urbana, extraurbana e manutenzione straordinaria di spazi a disposizione della comunità, sino al miglioramento dei servizi per la popolazione locale.

Importanti e diverse sono le iniziative che partiranno, perciò, a breve nei Comuni di Bisceglie, Molfetta e Trani.

Nel dettaglio, i progetti approvati riguardano diversi bandi, fra questi vi è l’Intervento 3.3 “Investimenti per la realizzazione e/o ammodernamento di spazi/edifici pubblici da destinare a centri polifunzionali, comprese le attività a servizio della popolazione locale e a supporto della commercializzazione diretta di prodotti agricoli e agroalimentari locali”. Il Comune di Bisceglie, aggiudicatario del finanziamento, investirà nella riqualificazione funzionale di un’importante maglia urbana adiacente al centro storico, dall’alto valore culturale e tradizionale per la città. L’intervento di riqualificazione interesserà infatti la zona a partire da Piazza Margherita di Savoia, coinvolgerà una porzione della “Piazza del pesce”, sino a raggiungere la parte antistante la Torre Normanna e quella iniziale di Corso Uberto I. Si andrà così a supportare la commercializzazione diretta dei prodotti agroalimentari locali e a rivitalizzare un punto nevralgico della vita locale anche in ottica turistico-culturale.

Con l’Investimento 4.2 “Realizzazione, ristrutturazione e informatizzazione di infrastrutture finalizzati all’introduzione, miglioramento e/o espansione dei servizi di base a livello locale per la popolazione rurale”, il Comune di Molfetta ha deciso di puntare, aggiudicandosi i fondi a bando, sulla funzionalizzazione di un edificio di proprietà comunale, ex sede del Settore tributi, da destinare a servizi turistico-culturali e di co-working. Si creeranno così spazi collaborativi di lavoro attraverso cui favorire e innovare la crescita professionale dell’intera comunità. Anche il Comune di Trani risulta aggiudicatario di risorse nell’ambito dello stesso bando e i fondi verranno utilizzati per opere di manutenzione straordinaria della Biblioteca comunale Giovanni Bovio, un centro culturale polifunzionale, che sorge in pieno centro cittadino e che da anni è a servizio della comunità.

Sempre nell’ambito della qualificazione urbana, i Comune di Bisceglie e Molfetta realizzeranno, utilizzando i fondi dell’Intervento 4.3 “Investimenti per la riqualificazione di aree urbane per la realizzazione di orti urbani”, nuove forme di utilizzo degli spazi verdi, nell’ottica di recuperare e valorizzare la tradizione colturale locale e rilanciare l’attività turistico-didattica legata alla terra e alla ruralità.

Anche il contesto extra-urbano sarà coinvolto dalle progettualità a fondo perduto, attraverso l’attuazione dell’Intervento 4.4 “Investimenti su piccola scala per il miglioramento e la riqualificazione sostanziale della viabilità comunale e vicinale dell’agro”. Il Comune di Trani risulta, infatti, aggiudicatario di fondi utili per il progetto di riqualificazione di viabilità rurale in prossimità della zona umida di Boccadoro, al fine di migliorare la fruizione di una porzione del territorio GAL dall’alto valore paesaggistico-naturale. Il Comune di Bisceglie, sempre nell’ambito della stessa misura, ha presentato invece un progetto di miglioramento dell’accessibilità all’agro in prossimità di Strada San Mercuro.

Sono questi importanti traguardi rispetto all’attuazione del Piano di Azione Locale del GAL Ponte Lama, che in questo particolare momento acquistano un significato e un impatto ancora più rilevanti, considerando la difficile emergenza sanitaria che ha bloccato l’Italia e il mondo intero. In questa situazione è importante continuare anche a sostenere i territori e nel caso di questi bandi, attraverso le Amministrazioni comunali, il sostegno raggiunge l’intera comunità, nell’ottica di migliorare i servizi a disposizione dei cittadini e la fruizione degli spazi pubblici, importanti anch’essi per favorire una ripartenza di Qualità.

Leave a Reply

Your email address will not be published.